Sunday, Dec. 17, 2017

Pritzker Pavillion: l’auditorium di Chicago dà spettacolo

Pubblicato da :

|

July 5, 2017

|

in:

Pritzker Pavillion: l’auditorium di Chicago dà spettacolo

Il Millennium Park è certamente una grande attrazione per chi visiti Chicago. A dimostrazione di come, con un po’ di fantasia e buona volontà, non sia necessario possedere il Colosseo per creare un flusso turistico importante.

Chicago Pritzker PavillionMa andiamo per ordine. Posizionato su un asse Nord-Sud come del resto la stessa Chicago, il Millennium Park è un lungo rettangolo verde stretto tra la riva del lago e Michigan Avenue. Il punto è che negli ultimi vent’anni si è andato riempiendo di sempre nuove attrattive artistiche e architettoniche.

Tradizionale sede dell’Art Institute of Chicago, che negli anni più recenti ha aggiunto due corpi a suo primo building, il Millennium Park ospita oggi un tris d’eccezione. Si tratta dello spettacolare auditorium, del Cloud Gate di Anish Kapoor e della Crown Fountain, fontana-installazione di Jaume Plensa.

A questi tre pezzi forti, vanno aggiunte le altre statue ed installazioni che il parco ospita e che, certamente, non si fermeranno qui.

Millennium Park Chicago: tra grattacieli e natura

Non diversamente dal Central Park di Manhattan a New York, il Millennium Park deve una parte importante del suo fascino ai palazzi che lo Chicago Pritzker Pavillioncircondano.

Infatti, a ovest, Michigan Avenue è un susseguirsi di costruzioni di inizio XX secolo di indefinibile stile neo-gotico americano che si alternano a grattacieli sempre più scenografici. A sud, il nuovo sviluppo immobiliare ha creato torri anch’esse d’impatto.

E’ il lato nord, però, il pezzo forte. La corona dei grattacieli – posti al di qua e al di là del fiume – è uno dei punti forti dello Skyline di Chicago. Sia di giorno che di notte, come dovrebbe essere sempre un panorama urbano.

Il Chicago Pritzker Pavillion

Chicago Pritzker PavillionMa il tocco di magia è il Pritzker Pavillion, ovvero l’auditorium di Chicago. La struttura è semplicemente strepitosa dal punto di vista architettonico e memorabile da quello dell’acustica.

A partire dal palco a venire verso il parco, una ragnatela di tubi di acciaio avvolge gli spettatori. Allo stesso tempo, sorregge il poderoso impianto di amplificazione.

Ma se volete percepire pienamente la perfezione del Pritzker Pavillion, dovette guardarlo dall’alto del terrazzo del terzo piano dell’Art Institute of Chicago.

Infatti, è il punto di vista per rendersi conto di come il Pritzker Pavillion sia stato abilmente immerso nel verde. Alle sue spalle si trova il Lurie Garden, un luogo di assoluta serenità urbana dove rifugiarsi nel verde o passeggiare la mattina presto.

Il Pritzker Pavillion – costruito tra il 1999 ed il 2004 – è opera dell’architetto canadese Frank Gehry.

Share

Condivi questo articolo:

Potrebbero anche interessarti:

Greenwich Village walk around
French Building: New York Art Decò
High Line Park: la ferrovia verde di Lower West Manhattan

Due parole sull'autore

Fabrizio Sciarretta

Laureato in Economia alla LUISS e Master in Business Administration della Carnegie Mellon University di Pittsburgh, Fabrizio Sciarretta ha dedicato i primi anni della sua attività professionale al giornalismo economico. Rientrato dagli Stati Uniti, ha operato per circa un ventennio nella consulenza di organizzazione e direzione aziendale, ricoprendo incarichi di top management in Italia per due multinazionali americane del settore. Ha poi scelto la strada dell’impresa e da alcuni anni è impegnato come imprenditore nel settore della sanità. E’ consigliere d’amministrazione di SanaRes, la prima rete d’imprese italiana nel comparto sanitario. Lion da sempre, è stato presidente fondatore del Lions Club Roma Quirinale. Nel 2008 ha abbandonato la Capitale in favore della Sabina, e non se ne è pentito affatto.