Friday, Aug. 18, 2017

Piano Nazionale Scuola Digitale: in arrivo 160 milioni di euro

Pubblicato da :

|

July 28, 2017

|

in:

Piano Nazionale Scuola Digitale: in arrivo 160 milioni di euro

Il 47% degli edifici scolastici è connesso ad Internet per la didattica con connessione adeguata, cioè con una buona connessione. Il 48% degli edifici è interamente cablato, il 75% dei laboratori è cablato e connesso, il 56% delle aule è cablato e connesso. Questi i primi dati emersi dalle rilevazioni in corso dell’Osservatorio Scuola Digitale (campione di 3.500 scuole).

Osservatorio Scuola Digitale: ecco i dati

Guardando agli ambienti per la didattica digitale, il 54% delle aule risulta adeguato (come strumentazione) alla didattica digitale, il 50% delle scuole promuove l’utilizzo di strumenti digitali personali in classe (il cosiddetto BYOD, Bring Your Own Device), il 30% ha un regolamento sul BYOD. L’82% delle scuole utilizza strutturalmente il registro elettronico di classe, il 96% degli istituti usa strumenti digitali per parlare con le famiglie.

Competenze digitali: il 74% delle scuole ha attivato percorsi di cittadinanza digitale, il 60% di pensiero computazionale o robotica, il 59% di creatività digitale (ad esempio scrittura e lettura creativa), il 16% di economia e imprenditorialità.

Piano Nazionale Scuola Digitale: 16 azioni al nastro di partenza

Sedici le azioni annunciate con partenza fra settembre e novembre. Fra queste:

  • 140 milioni di euro per laboratori professionalizzanti in chiave digitale (bando il 20 settembre);
  • 2,5 milioni per ambienti innovativi nelle scuole di periferia contro la dispersione (bando il 29 settembre);
  • 5,7 milioni per la manutenzione della strumentazione tecnologica nelle scuole del I ciclo (bando il 15 novembre);
  • 15 milioni per portare il registro elettronico in tutte le classi del I ciclo (bando il 16 ottobre);
  • servizi digitali più semplici ed efficienti per le scuole (provvedimento entro il 15 settembre);
  • lancio del nuovo design per i siti web delle scuole (a ottobre);
  • avvio di tre tavoli per rendere le competenze digitali strutturali negli ordinamenti (entro il 15 settembre);
  • cittadinanza digitale, un kit per ogni scuola (a ottobre);
  • attività sulle discipline STEM in ogni scuola (a novembre);
  • una community online per gli animatori digitali e i team per il digitale delle scuole (lancio il 12 settembre).
Share

Condivi questo articolo:

Potrebbero anche interessarti:

Alternanza Scuola-Lavoro: ecco i Percorsi di Filiera
Istituti Tecnici al lavoro per il Made in Italy
Studenti e atleti: ora si può

Due parole sull'autore

wp@digitalgeneration.it'

Salutepiu.info

SalutePiù è focalizzata, in termini divulgativi, sui temi della salute e del benessere ma nel contempo guarda agli eventi ed alle dinamiche culturali e di costume del suo territorio di “origine”: la Sabina.