Wednesday, Jan. 19, 2022

Capriccioli: spiaggia perfetta

Pubblicato da :

|

July 17, 2016

|

in:

Capriccioli: spiaggia perfetta

Capriccioli. Siamo nel cuore della Costa Smeralda, scarsi dieci chilometri da Porto Cervo e circa venticinque da Olbia, nel territorio del comune di Arzachena e da una delle contrade più vocate per la produzione del famoso vino Vermentino, quella di Capichera.

Ci si arriva in macchina, ci sono anche i parcheggi e i punti di ristoro, accesso semplice: e la spiaggia di Capriccioli (ovvero “caprette” in gallurese) è ad un passo, assolutamente bellissima. Rocce di granito, sabbia bianca, acqua smeraldo e bassa, fondo di morbida sabbia. Perfetta. Intorno, alle sue spalle, la macchia mediterranea.

spiaggia capriccioli costa smeralda arzachena

Capriccioli: puntate al fuori stagione!

L’unico problema è che lo sanno tutti e, se la stagione è avanzata, la folla non lascia scampo. Dunque, l’unica soluzione sembrerebbero le famose “vacanze intelligenti” e puntare sul fuori stagione!

Oppure, potete provare a camminare tra gli capriccioli spiaggia arzachena costa smeraldascogli e la macchia mediterranea e trovare qualche punto più isolato dove ricavare uno spazio per il vostro asciugamano.

Di fronte a voi l’Isola di Mortorio e, più oltre, le due isole di Soffi e Camere parte del Parco Nazionale dell’Arcipelago di la Maddalena.

La situazione è fantastica. Voi giudicatela dalle numerose immagini raccolte nella photogallery tenendo presente che – coerenti con il consiglio che vi abbiamo dato – ci siamo andati a maggio in una giornata piuttosto nuvolosa. Pensato cosa possano essere i colori con il sole pieno!

Se poi, dopo il mare, avete voglia di unire a quest’ultimo un pò di archeologia, Arzachena vi accoglierà con le sue Tombe dei Giganti ed il Nuraghe La Prisgiona del quale più sotto trovate il video.

Buon bagno a tutti.

Sulle spiaggie della Sardegna, leggete anche:

 

Clicca per il VIDEO dedicato a Nuraghe La Prisgiona – Capichera non lontano dalla spiaggia di Capriccioli

Share

Condivi questo articolo:

Potrebbero anche interessarti:

Carbonia: l’epopea della Miniera di Serbariu
Napoli da Forte Sant’Elmo
Villa Carlotta: giardini d’arte sul Lago di Como

Due parole sull'autore

Fabrizio Sciarretta

Laureato in Economia alla LUISS e Master in Business Administration della Carnegie Mellon University di Pittsburgh, Fabrizio Sciarretta ha dedicato i primi anni della sua attività professionale al giornalismo economico. Rientrato dagli Stati Uniti, ha operato per circa un ventennio nella consulenza di organizzazione e direzione aziendale, ricoprendo incarichi di top management in Italia per due multinazionali americane del settore. Ha poi scelto la strada dell’impresa e da alcuni anni è impegnato come imprenditore nel settore della sanità. E’ consigliere d’amministrazione di SanaRes, la prima rete d’imprese italiana nel comparto sanitario. Lion da sempre, è stato presidente fondatore del Lions Club Roma Quirinale. Nel 2008 ha abbandonato la Capitale in favore della Sabina, e non se ne è pentito affatto.