Sunday, Oct. 2, 2022

Dalla Cina a Canneto – Olio Dop Sabina

Pubblicato da :

|

August 6, 2011

|

in:

Dalla Cina a Canneto – Olio Dop Sabina

Dalla Cina a Canneto: un successo la visita del Commissario Europeo Dacian Ciolos e del Ministro dell’agricoltura cinese Han Changfu in Sabina.

La visita in Sabina del 26 giugno promossa dal Ministero delle Politiche Agricole Alimentari e Forestali e destinata a mostrare personalmente al Ministro dell’Agricoltura cinese Han Changfu ed al Commissario Europeo per l’Agricoltura e lo Sviluppo Rurale Dacian Ciolos il cuore dell’areale di produzione ed i processi produttivi dell’Olio Extra Vergine di Oliva Sabina DOP si è svolta con pieno successo.

Come da programma un elicottero della Forestale è atterrato puntuale alle 10:00 presso il campo sportivo di Canneto Sabino da dove la delegazione di autorità di cui faceva parte anche il Ministro Saverio Romano ha visitato dapprima l’olivo millenario di Canneto Sabino e gli oliveti circostanti per poi trasferirsi presso un vicino frantoio certificato DOP.

Qui sono stati illustrati innanzitutto i processi di lavorazione, stoccaggio e imbottigliamento dell’Olio Sabina DOP, con verifica del sistema di tracciabilità e rintracciabilità del prodotto, per proseguire poi in terrazza con una degustazione di olio tenuta secondo gli standard europei.

La mattinata si conclusa con un gradito rinfresco e la consegna di doni e di targhe ricordo agli ospiti, visibilmente soddisfatti per l’ottima organizzazione.

Si è trattato di una visita di carattere essenzialmente “tecnico” durante la quale gli ospiti, sempre interessatissimi a cogliere ogni aspetto di quanto osservavano, hanno rivolto ai loro esperti accompagnatori della Camera di Commercio di Roma e del Consorzio Sabina DOP numerose domande sulle varie fasi produttive dell’Olio Sabina DOP, dalle modalità di coltivazione, cura e potatura delle piante fino alla raccolta e lavorazione delle olive e del prodotto finito.

Grande la soddisfazione espressa dal Consorzio nella persona del Presidente Stefano Petrucci per la scelta del Ministero di includere la DOP Sabina fra le uniche due filiere DOP mostrate agli ospiti come modello produttivo nel corso della loro visita in Italia (l’altra DOP è il Prosciutto di Parma).

Share

Condivi questo articolo:

Potrebbero anche interessarti:

Fara Music Festival 2014
L’infiorata 2013 a Poggio Moiano
Silvio Luttazi e il Festival delle Cerase

Due parole sull'autore

Fabrizio Sciarretta

Laureato in Economia alla LUISS e Master in Business Administration della Carnegie Mellon University di Pittsburgh, Fabrizio Sciarretta ha dedicato i primi anni della sua attività professionale al giornalismo economico. Rientrato dagli Stati Uniti, ha operato per circa un ventennio nella consulenza di organizzazione e direzione aziendale, ricoprendo incarichi di top management in Italia per due multinazionali americane del settore. Ha poi scelto la strada dell’impresa e da alcuni anni è impegnato come imprenditore nel settore della sanità. E’ consigliere d’amministrazione di SanaRes, la prima rete d’imprese italiana nel comparto sanitario. Lion da sempre, è stato presidente fondatore del Lions Club Roma Quirinale. Nel 2008 ha abbandonato la Capitale in favore della Sabina, e non se ne è pentito affatto.