Thursday, Dec. 12, 2019

Con la dieta mediterranea riduci il rischio di tumori alla bocca

Pubblicato da :

|

September 13, 2014

|

in:

Con la dieta mediterranea riduci il rischio di tumori alla bocca

La dieta mediterranea – che vede tra le sue componenti primarie l’olio di oliva – può ridurre il rischio di tumori al “cavo orofaringeo” ovvero, in termini pratici, alla bocca. Questi i risultati di uno specifico studio effettuato da ricercatori dell’Istituto di Ricerche Mario Negri di Milano e pubblicato sulla rivista inglese British Journal of Cancer.

Alimentazione e tumori alla bocca

Lo studio, dal titolo “The role of a Mediterranean diet on the risk of oral and pharyngeal cancer”, è basato sull’analisi di un campione di 768 olio d'olivacasi accertati di tumore al cavo orofaringeo verificatisi tra il 2007 ed il 2011 in Italia ed in Svizzera e su 2.078 controlli ospedalieri. I risultati mostrano come livelli di maggiore “aderenza” ai principi della dieta mediterranea, comportino un minor rischio di contrarre un tumore alla bocca. I risultati dello studio sono risultati ancor più favorevoli nel caso di soggetti giovani, ex fumatori e con un livello di educazione scolastica maggiore.

Non è chiaro quali specifici componenti della dieta mediterranea siano favorevoli sul rischio di tumore del cavo orale e faringe, o se sia piuttosto la composizione generale di tale dieta a risultare favorevole – ha commentato il Prof. Carlo La Vecchia, epidemiologo dell’Università di Milano e tra gli autori dello studio – nello specifico, olio di oliva, verdura e frutta sono risultati favorevoli, mentre il consumo di alcool deve essere moderato, poiché elevati consumi di alcool sono associati a elevato rischio di tali tumori”.

Si alla Dieta Mediterranea… ma evitare i fattori di rischio

Su questa linea anche il commento del Dr. Nigel Carter – presidente della British Dental Health Foundation – riportato da Olive Oil Times, rivista internazionale specializzata nel settore olivicolo. Infatti, la riduzione del rischio dei tumori orofaringei non passa solo attraverso l’adozione della dieta mediterranea ma è anche generata dall’assenza di alimenti potenzialmente più rischiosi nella dieta stessa. L’eccessivo consumo di alcolici e dolci è, ad esempio, un fattore di rischio importante mentre l’assunzione di alimenti quali frutta e verdura porta anche come beneficio la riduzione di malattie delle gengive.

Va notato – ha dichiarato Nigel Carter a tal proposito – come il rischio di cancro alla bocca diminuisca in funzione di una adesione più rigorosa alla dieta mediterranea. L’assenza da questo tipo di dieta di cibi industriali è un elemento chiave. Alcuni esperti ritengono che una dieta sbagliata sia la causa di oltre la metà dei casi di cancro alla bocca nel Regno Unito e la cosa peggiore è che, viceversa, è veramente semplice adottare una dieta che riduca questo rischio”.

Dunque, perché non farlo ?

Share

Condivi questo articolo:

Potrebbero anche interessarti:

Bambini: quante proteine devono mangiare?
Natale: consigli semplici per un’alimentazione sana
Integratori alimentari: utilizzati da 32 milioni di italiani

Due parole sull'autore

wp@digitalgeneration.it'

Salutepiu.info

SalutePiù è focalizzata, in termini divulgativi, sui temi della salute e del benessere ma nel contempo guarda agli eventi ed alle dinamiche culturali e di costume del suo territorio di “origine”: la Sabina.