Wednesday, Jan. 19, 2022

La preparazione al parto con il metodo Resseguier

Pubblicato da :

|

June 19, 2011

|

in:

La preparazione al parto con il metodo Resseguier

Durante il periodo della gravidanza le donne sono maggiormente consapevoli del funzionamento del proprio corpo. In questo periodo avviene un importante cambiamento posturale e un risveglio delle sensazioni e percezioni del corpo femminile. Con la crescita costante del bambino la donna si trova a vivere tra due sentimenti contrapposti:la gioiae la paura legata alla consapevolezza del cambiamento irreversibile che sta avvenendo in lei. In questo periodo è essenziale essere padroni del proprio corpo interiore.

Con il “metodo Resseguier” (Armonizzazione del corpo sensibile), eseguito almeno una volta mese, la gestante diventa attrice principale del proprio corpo vivendo la gravidanza e il parto con consapevolezza e partecipazione.

Durante la gestazione il bambino aumentando di volume va a occupare uno spazio sempre maggiore, se in questa fase non vi è elasticità nella futura mamma la crescita del bambino provocherà in essa disturbi come: nausea, vomito, acidità di stomaco, mal di schiena, gambe gonfie, vene varicose, stitichezza, insonnia. Inoltre il bambino sarà costretto a vivere gran parte dei nove mesi compresso solo in una zona ristretta della pancia e non sarà mai in armonia con la sua futura genitrice.

Tramite il “metodo Resseguier” la gestante potrà ritrovare l’elasticità del proprio corpo e dei propri tessuti e la corretta postura in modo da riuscire a vivere i nove mesi in comunione con se stessa, con il proprio bambino e il proprio partner. Alla base delle sedute mensili c’è un rapporto d’empatia tra terapeuta e gestante e il lavoro svolto è eseguito per metà dal terapeuta e per metà nell’interiorità della futura mamma.

Vivere i nove mesi d’attesa con serenità ed equilibrio interiore farà sì che il proprio utero diventi elastico e morbido permettendo al bambino di espandersi agevolmente rendendo l’attesa gradevole e il parto più agevole e meno doloroso, un evento naturale, fisiologico, non vissuto come una malattia o un peso. Un bambino che ha vissuto una gravidanza serena avrà una vita serena con meno problemi dopo la nascita.

Testimonianza di una paziente:

“Mi presento sono Roberta, un’ostetrica, ho dato alla luce a novembre 2010 mia figlia e nei nove mesi precedenti sono stata preparata da un terapista  seguendo il metodo Resseguier. Vorrei raccontarvila miastraordinaria esperienza della gravidanza e del parto, avvenute in totale simbiosi con il terapeuta. Ho imparato a conoscere il mio corpo, le sensazioni e le emozioni derivanti dai suoi continui cambiamenti. Durante la gravidanza il mio organismo è stato sottoposto a cambiamenti continui, visibili a tutti, che sono stati ancora più intensi e frequenti all’interno di me.  Sono nate paure, insicurezze, momenti di gioia e curiosità alternati a momenti di tristezza e malinconia. Continui cambiamenti di umore causati in parte dagli ormoni e in parte dalla consapevolezza chela miavita stava cambiando completamente. Appena saputo di essere incinta, in comune accordo con mio marito, ho deciso di trascorrere questi nove mesi che mi aspettavano, seguendo un percorso che fosse in grado, insieme alla mia volontà e alla professionalità di uno specialista, di scoprire e affrontare quella serie di cambiamenti con serenità e coscienza. Grazie alle sedute con il terapista ho superato le nausee dei primi mesi, la stitichezza, ma soprattutto il riacutizzarsi di una lombosciatalgia per una protrusione discale. Quest’ultima sopraggiunta anche durante il parto, sono riuscita a gestirla chiedendo espressamente di interrompere l’epidurale, agevolando così, il decorso del travaglio.  La fiducia verso il risultato finale e la completa serenità che si vive durante questo percorso, contribuiscono a rendere tutto più limpido ai nostri occhi e a prendere coscienza e conoscenza del nostro corpo e di tutte quelle emozioni e paure interiori che finalmente impareremo ad affrontare e a controllare anche in un momento difficile come quello del travaglio e del parto”.

Share

Condivi questo articolo:

Potrebbero anche interessarti:

Tinture per capelli e tumore al seno: quale relazione?
Acido Folico: riduce drasticamente i Difetti del Tubo Neurale
Diabete in gravidanza potrebbe alterare capacità cognitive dei nascituri

Due parole sull'autore

sergiocurti@laboratorionomentano.it'

Sergio Curti

Il Dr. Sergio Curti si laurea Terapista della Riabilitazione presso l’Università di Roma “La Sapienza” nel 1980. Ha collaborato con vari centri della Capitale sia nell’ambito della fisioterapia che della logopedia. Nel 1987 si è specializzato nel Metodo Resseguier ed utilizzando tale metodo ha operato nell’Ospedale San Pio X di Ceres (Goias) in Brasile del 1996-97 nei reparti di Ostetricia e Ginecologia, Chirurgia, Cardiologia, Pediatria e Medicina. Attualmente svolge la sua attività libero professionale utilizzando il Metodo Resseguier per tutte le patologie di natura fisica ed emozionale.