Sunday, Oct. 2, 2022

Roccantica Medioevo In Festa

Pubblicato da :

|

August 6, 2010

|

in:

Roccantica Medioevo In Festa

La manifestazione e’ imperniata sulla rievocazione del periodo storico che va dal 1059 al 1432 partendo dall’avvenimento storico più significativo per la storia del paese, ovvero la difesa di Papa Niccolò II ad opera dei roccolani nel 1059.

Grazie alla struttura tipicamente medievale del paese, viene ricostruita  la scenografia di quel tempo attraverso costumi (circa 1000), cibi, musiche, cortei, e l’apertura delle “botteghe dell’artigianato storico”: ferro battuto, cestaio, sartoria medievale, oggettistica in legno, pittura, prodotti tipici, lavorazione artistica del vetro, mugnaio, tessitrice, scalpellino.

A rendere magica l’atmosfera sono le esibizioni dei gruppi, formati dai giovani di Roccantica: suonatori di chiarine, tamburini, sbandieratori, danzatrici, musici, mangiafuoco, cacciatori.

Nelle quattro giornate, il programma prevede tra l’altro:

  • la Rievocazione storica dell’assalto e incendio della Rocca che si svolge proprio nei resti della vecchia torre
  • la Processione dell’ Assunta  in costume medievale, officiata dal vescovo della diocesi di Poggio Mirteto con oltre 800 costumanti.
    lo “spettacolo del fuoco” che alla mezzanotte del 15 Agosto, conclude la manifestazione.
  • durante la festa verranno allestite due taverne dove è possibile gustare un’accurata cucina medievale. Gratuitamente vengono organizzate visite guidate al paese (con ingresso alla vecchia torre).

Share

Condivi questo articolo:

Potrebbero anche interessarti:

Fara Music Festival 2014
L’infiorata 2013 a Poggio Moiano
Silvio Luttazi e il Festival delle Cerase

Due parole sull'autore

Fabrizio Sciarretta

Laureato in Economia alla LUISS e Master in Business Administration della Carnegie Mellon University di Pittsburgh, Fabrizio Sciarretta ha dedicato i primi anni della sua attività professionale al giornalismo economico. Rientrato dagli Stati Uniti, ha operato per circa un ventennio nella consulenza di organizzazione e direzione aziendale, ricoprendo incarichi di top management in Italia per due multinazionali americane del settore. Ha poi scelto la strada dell’impresa e da alcuni anni è impegnato come imprenditore nel settore della sanità. E’ consigliere d’amministrazione di SanaRes, la prima rete d’imprese italiana nel comparto sanitario. Lion da sempre, è stato presidente fondatore del Lions Club Roma Quirinale. Nel 2008 ha abbandonato la Capitale in favore della Sabina, e non se ne è pentito affatto.