Wednesday, Feb. 8, 2023

Il ginecologo e le adolescenti

Pubblicato da :

|

January 17, 2012

|

in:

Il ginecologo e le adolescenti

La ginecologia dell’infanzia e dell’adolescenza, è una branca della ginecologia che si occupa di tutelare la salute e la capacità riproduttiva delle bambine e delle adolescenti.

E’ prassi normale che i genitori – guidati magari dal consiglio del pediatra – facciano effettuare al figlio o alla figlia delle visite di controllo: si pensi a quella oculistica oppure all’incontro con l’ortopedico per tematiche di postura e di sviluppo corretto della struttura ossea. Così, correttamente, i bambini prima e gli adolescenti poi, incontrano con finalità di controllo e prevenzione diverse categorie di specialisti.

E’ ancora raro, però, che i genitori pensino di includere tra le “visite di controllo” quella con il ginecologo. Anzi, succede ancora spesso che l’adolescente ricorra – magari di nascosto dai genitori – al supporto di questo specialista più o meno all’epoca del primo rapporto sessuale.

Viceversa, tutti sappiamo che infanzia ed adolescenza sono due fasi della vita delicate e certamente ricche di problematiche che non sempre trovano una risoluzione all’interno del nucleo familiare ma che, viceversa, possono proprio necessitare di un supporto tecnico e specialistico soprattutto in un’ottica di prevenzione relativa non solo rispetto a potenziali malattie “in agguato” ma anche riguardo a stili di vita sbagliati che, alla lunga, risultano dannosi e causa a loro volta dello svilupparsi di patologie specifiche.

Ginecologo e adolescenti: un rapporto poliedrico

In questo caso, il ruolo del ginecologo è poliedrico: infatti, lo specialista deve occuparsi non solo della diagnosi e della cura, laddove necessario, ma anche dedicare particolare attenzione agli aspetti psicologici ed all’impatto che tali problematiche possano avere sulle piccole o giovani pazienti.

Le tematiche da affrontare sono numerose, e ciascuna di esse necessiterebbe di una trattazione specifica, ma, per avere un’idea dell’ampiezza degli argomenti, l’elenco comprende le anomalie della differenziazione sessuale, la pubertà precoce e la pubertà ritardata, le infezioni dell’apparato genitale, le irregolarità del ciclo mestruale, la dismenorreal’acne, l’irsutismo.

Parlando invece di prevenzione, gli argomenti spaziano dalle malattie sessualmente trasmissibili, all’educazione ad un corretto stile di vita, ai suggerimenti per le metodiche contraccettive al fine di tutelare la salute fisica, riproduttiva e psicologica, delle giovani pazienti.

Inoltre questa branca affronta temi ancora più delicati come l’interruzione volontaria di gravidanza, la gravidanza in età adolescenziale, i disturbi del comportamento alimentare (anoressia e bulimia) e le loro conseguenza sul ciclo mestruale, tutto ciò con la fondamentale collaborazione di un team multidisciplinare che integri alle competenze mediche anche quelle degli psicologi.

Fortunatamente, ormai da diversi anni,la maggioreinformazione disponibile grazie ad una molteplicità di mezzi di comunicazione, ha dato un grande contributo nel sensibilizzare sia gli adulti, ma soprattutto le stesse giovani generazioni, a tematiche di questo tipo ed a generare una maggior apertura al dialogo con lo specialista ginecologo già in giovane età.

Il compito, o meglio il proposito, per quanto riguarda lo specialista, è quello di fornire, nel modo più professionale possibile, uno strumento utile per la diagnosi e la cura delle patologie che riguardano l’infanzia e l’adolescenza ma anche di tutelare le giovani generazioni attraverso l’educazione e l’informazione.

Share

Condivi questo articolo:

Potrebbero anche interessarti:

Bambini e allergie: prima difesa il latte materno
Tinture per capelli e tumore al seno: quale relazione?
Bambini: quante proteine devono mangiare?

Due parole sull'autore

antonellacarnevale@laboratorionomentano.it'

Antonella Carnevale

La Dr.ssa Antonella Carnevale, si è laureata in Medicina e Chirurgia presso l’Università degli studi di Roma “La Sapienza”, e successivamente si è specializzata in Ginecologia ed Ostetricia nel medesimo ateneo con il massimo dei voti. Esercita la sua attività presso diverse case di cura ed ambulatori specialistici della capitale nonché nell’ambito della Branca di Radiologia del Poliambulatorio Specialistico Nomentano per quanto ostetrica.