Wednesday, Oct. 16, 2019

Come scegliere e usare gli occhiali da sole: il Vademecum

Pubblicato da :

|

June 19, 2015

|

in:

Come scegliere e usare gli occhiali da sole: il Vademecum

Ecco alcune regole da tener presente quando si decida di acquistare un paio di occhiali da sole fornite dalla Commissione Difesa Vista, organismo che ha l’obiettivo di dare informazioni riguardanti la salute della vista.

Clicca per il VIDEO “Proteggersi dai raggi UV – Francesco Loperfido”

Occhiali da sole – come sceglierli:

1. rivolgersi ad ottici che possano suggerirvi la scelta corretta in base alla vostre esigenze, consigliandovi le lenti giuste. Non affidarsi a venditori “improvvisati” che offrano occhiali da sole con presunte protezioni ai raggi UV (totalmente o parzialmente inadeguate)

2. scegliere gli occhiali da sole in base:

scegliere gli occhiali da sole

    • all’utilizzo che se ne deve fare: se lo si deve indossare tutti i giorni, per praticare attività sportiva oppure per guidare
    • ai luoghi dove intendiamo recarci in vacanza o per un viaggio
    • all’attività sportiva che si pratica (sci, vela, ciclismo, golf, guida, ecc.)

3. per i miopi sono preferibili lenti da sole di colore marrone; per gli ipermetropi è meglio il grigio-verde; le lenti possono essere sia graduate sia progressive

4. la montatura deve essere ben aderente alla radice del naso, preferire occhiali ampi (sopra il sopracciglio, un po’ arcuati) e utilizzarli assieme a un cappello con visiera, per un migliore effetto protettivo

5. indossare gli occhiali da sole anche all’ombra, perché i raggi solari, in particolari condizioni di incidenza su alcune superfici, quali sabbia o altre superfici riflettenti, risultano dannosi anche se filtrati

6. portare gli occhiali da sole anche con cielo nuvoloso poiché filtra comunque il 70% dell’UV e in questo caso, rispetto al sole diretto, l’irraggiamento è più disomogeneo e quindi più fastidioso

7. per sapere se un modello è conforme bisogna sempre verificare:

      • la presenza della marcatura CE sulla montatura
      • che ci sia la nota tecnica informativa (presenza della norma EN 1836/2006) e il riferimento della norma europea UNI EN 1836 (o solo EN 1836)
      • l’identificazione del fabbricante o del fornitore
      • il numero della categoria del filtro solare della lente (da 0 a 4)
      • il tipo di filtro (es. fotocromatico, ecc.)
      • la presenza delle istruzioni per la cura, la manutenzione e la pulizia dell’occhiale stesso

Clicca per il VIDEO “Proteggere i bambini dai raggi solari – Francesco Loperfido”

Potrebbero anche interessarti gli articoli:

Share

Condivi questo articolo:

Potrebbero anche interessarti:

Con un cane si vive più a lungo
Problemi della vista: toccano 2,2 miliardi di persone al mondo
Preservare la Fertilità: il Decalogo dell’Istituto Superiore di Sanità

Due parole sull'autore

wp@digitalgeneration.it'

Salutepiu.info

SalutePiù è focalizzata, in termini divulgativi, sui temi della salute e del benessere ma nel contempo guarda agli eventi ed alle dinamiche culturali e di costume del suo territorio di “origine”: la Sabina.