Tuesday, Sep. 25, 2018

Morbillo: in Europa 41.000 casi nel 2018

Pubblicato da :

|

August 20, 2018

|

in:

Morbillo: in Europa 41.000 casi nel 2018

I casi di morbillo registrati in Europa nei primi sei mesi del 2018 sono il 70% in più di quelli registrati nell’intero 2017.

Continua dunque l’allarme morbillo in Europa: dopo i dati di poche settimane fa dell’Istituto Superiore di Sanità riguardanti l’Italia, adesso è la World Health Organization (WHO) a rendere note le sue rilevazioni.

World Health Organization: 41.000 casi di morbillo in Europa

Nel continente Europa (che nell’accezione WHO comprende 53 nazioni, dunque numerosi paesi non UE), si sono registrati nei primi 6 mesi del 2018 oltre 41.000 casi di morbillo con 37 decessi, 14 dei quali in Serbia.

La nazione con il più alto numero di casi è l’Ucraina (oltre 23.000, quindi più del 50% del totale) ma ben altre 6 nazioni hanno registrato nel semestre un numero di casi superiore a mille (Francia, Georgia, Grecia, Italia, Federazione Russa e Serbia).

Per quanto riguarda l’Italia, secondo l’Istituto Superiore di Sanità, dal 1 gennaio al 30 giugno 2018, venti Regioni hanno segnalato un totale 2.029 casi di morbillo con 4 decessi e 14 casi di rosolia.

europa casi morbillo 2018 world health organization

Come fermare il morbillo?

Secondo la World Health Organization, per fermare la diffusione del morbillo è necessario che almeno il 95% della popolazione rientrante ogni anno nell’opportuna fascia d’età venga vaccinata.

Nei 53 paesi dell’area europea WHO la percentuale di bambini vaccinati è cresciuta dall’88% del 2016 a 90% del 2017, dunque, apparentemente, un dato positivo. Il problema, però sta nelle significative differenze tra aree geografiche. I livelli di copertura delle vaccinazioni contro il morbillo variano infatti da oltre il 95% nelle nazioni più orientate alla gestione dell’iter vaccinale fino a meno del 70% in alcuni paesi.

Proprio tale differenza di livelli vaccinali rende possibile lo svilupparsi di focolai di morbillo repentini. Lo dimostrano i dati statistici relativi degli ultimi anni. Infatti, tra il 2010 e il 2017 il picco più altro è stato nel 2017 con 23.927 casi e il più basso nel 2016 con 5.273 casi. Il 2018 è tristemente destinato a superare di gran lunga i dati 2017.

Leggi anche: Morbillo in Italia 2.029 casi nel 2018

morbillo casi europa 2018 world health organization who

Share

Condivi questo articolo:

Potrebbero anche interessarti:

Strategie per il Diabete: intervista a Marco Songini
Malattie non trasmissibili: Italia basso rischio di morte
Alcolismo: 3 milioni di morti l’anno nel mondo

Due parole sull'autore

Fabrizio Sciarretta

Laureato in Economia alla LUISS e Master in Business Administration della Carnegie Mellon University di Pittsburgh, Fabrizio Sciarretta ha dedicato i primi anni della sua attività professionale al giornalismo economico. Rientrato dagli Stati Uniti, ha operato per circa un ventennio nella consulenza di organizzazione e direzione aziendale, ricoprendo incarichi di top management in Italia per due multinazionali americane del settore. Ha poi scelto la strada dell’impresa e da alcuni anni è impegnato come imprenditore nel settore della sanità. E’ consigliere d’amministrazione di SanaRes, la prima rete d’imprese italiana nel comparto sanitario. Lion da sempre, è stato presidente fondatore del Lions Club Roma Quirinale. Nel 2008 ha abbandonato la Capitale in favore della Sabina, e non se ne è pentito affatto.